Oggi 10 gennaio, ore 20.30, all’Auditorium Parco della Musica (Sala Sinopoli), Roma “Sacra con il Coro della Cappella Sistina”

Torna nella Stagione da Camera dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia un prestigioso ospite: il Coro della Cappella Sistina che Mercoledì 10 gennaio (ore 20.30, Auditorium Parco della Musica, Sala Sinopoli ore 20.30) interpreterà alcuni dei brani più belli del repertorio vocale sacro. Il Coro della Sistina è il più antico Coro ancora in attività; la sua millenaria storia risale agli albori del Cristianesimo quando i cantori personali del Papa cantavano a corredo delle celebrazioni liturgiche. Le musiche in programma sono un assaggio della produzione di alcuni importanti compositori dell’epoca d’oro della polifonia corale sacra: tra questi il fondatore della ‘scuola’ polifonica romanaGiovanni Pierluigi da Palestrina, Felice Anerio che fu compositore papale nel 1594 e Orlando di Lasso. Nel corso del concerto sarà possibile ascoltare anche il Miserere di Gregorio Allegri che Mozart adolescente – in viaggio in Italia insieme al padre Leopold – riuscì a trascrivere a memoria al primo ascolto proprio nella Cappella Sistina.

Dal 2010 il Coro della Sistina è diretto da Monsignor Massimo Palombella, che ha avviato il Coro a una carriera concertistica internazionale.

La Cappella Musicale Pontificia “Sistina” è il coro personale del Papa. Presente sin dai primi secoli della Chiesa, fu riordinato nel VI secolo da Gregorio Magno e subì importanti modifiche sotto Bonifacio VIII.

Dopo varie vicissitudini fu riorganizzato da Sisto IV nel 1471; da allora la Cappella Musicale Pontificia venne denominata Cappella “Sistina” sia in omaggio a colui che gli ridiede vita, sia perché solitamente il coro cantava nell’omonima cappella.

Nel periodo rinascimentale furono cantori della Cappella “Sistina”, tra gli altri, Giovanni Pierluigi da Palestrina, Luca Marenzio, Cristóbal de Morales, Costanzo Festa, Josquin Desprès e Jacob Arcadelt. Nell’Ottocento la Cappella ebbe come suoi direttori Giuseppe Baini e Domenico Mustafà.

Nel 1898 divenne Maestro Direttore Lorenzo Perosi e nel 1956 Domenico Bartolucci. Dal 1997 al 2010 il coro è stato diretto da Mons. Giuseppe Liberto. Il 16 ottobre 2010 S.S. Benedetto XVI ha nominato Mons. Massimo Palombella, Maestro Direttore della Cappella Musicale Pontificia “Sistina”.

Il coro è composto da 20 cantori adulti stabili, con l’inserimento a seconda delle situazioni di alcuni cantori aggiunti, e da circa 35 ragazzi cantori (i Pueri Cantores) che costituiscono la sezione di voci bianche della Cappella Musicale. Sono preparati dal maestro Mons. Marcos Pavan.

Oltre al suo principale impegno nell’ambito della liturgia Papale, la Cappella “Sistina”, sia nella sua completezza sia con la sola sezione di voci bianche, svolge attività concertistica in tutto il mondo dove, con lo scopo di far conoscere il patrimonio storico della musica per la Liturgia, attua il suo primo mandato di Evangelizzazione. Sotto la direzione del Maestro Mons. Massimo Palombella, il Coro ha iniziato una collaborazione con la Deutsche Grammophon, etichetta discografica di riferimento per la musica classica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...