Teatro Valle Occupato – Martedì 11 Giugno 2013

Leggere per scrivere.

C’è stato un tempo in cui il teatro era al centro della polis, c’è stato un tempo nel quale il teatro riusciva a parlare, al servo e al re, sia del servo che del re, c’è stato un tempo in cui il teatro parlava alla borghesia della borghesia, poi sempre meno. Adesso ci sembra che parli poco, a pochi e di poco. Per questo studiamo insieme come si possa fare un teatro più vivo, più intelligente, più semplice, più bello.

Lo facciamo con un gruppo di attori e scrittori, gli stessi da un po’ di mesi a questa parte perché crediamo nella continuità, e cerchiamo di farci aiutare: dal Teatro Valle, che è un posto fatto apposta per fare del bel teatro, ha un palcoscenico rivelatore e noi ne approfittiamo; dalla cittadinanza, che invitiamo tutti i pomeriggi a seguire il nostro lavoro e a partecipare, a farci capire che cosa funziona e cosa no, su cosa abbiamo bisogno di confrontarci, cosa manca e cosa c’è; da quelli bravi, quelli che bisogna saper leggere per imparare noi come vorremmo scrivere.

Questa volta studieremo:
– Re Lear di William Shakespeare, un testo sacro e laico, semplice come il teatro e complesso come la vita
– La Stanza e L’Anniversario, il primo e l’ultimo testo di Harold Pinter, uno scrittore che parla dei misteri dell’umano ma senza perdere mai la chiarezza dell’azione.

Poi continueremo il lavoro che ognuno di noi sta facendo sui suoi testi, le sue scene, i suoi desideri. Qualcosa è a buon punto e quel qualcosa lo leggeremo tutto, gli attori lo agiranno e poi ne parleremo.
Insomma, vorremmo fare questo: studiare un po’ del teatro di ieri per scrivere un po’ di quello di domani.

Fausto Paravidino

http://www.teatrovalleoccupato.it/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...